sanzioni amministrative che fare, cancellare si puo si deve

buon giorno a tutti, se possibile vorrei dei chiarimenti in merito al blocco del conto a seguito di una segnalazione cai, mi spiego: per mia negligenza sono incorso in una segnalazione cai per assegno privo di riserva presso le poste italiane, ho un altro conto presso una banca e alla segnalazione mi hanno applicato un blocco "DARE-AVERE" con inpossibilita di utilizzare ilo bancomat e tutte le funzioni via internet, tipo bonifici ecc........ possedo delle quote azionarie, ed anche per quelle non mi e data la possibilita di operare in autonomia, ma solo prevai telefonata alla banca quindi sotto autorizzazione, per effettuare qualsiasi operazione devo recarmi alla sportello e dopo avere ottenuto l'autorizzazione il cassiere provvede a concedermi il prelievo, premesso il conto e coperto. Quindi per favore spete dirmi se questo e lecito o no? grazie anticipatamente. fabrizio.

questa era la lettera di un cliente disperato per il blocco del suo conto corrente ed il suo nominativo iscritto al CAI.
Non solo era stato segnalato per sanzioni amministrative non pagate alla Prefettura. Dopo il nostro intervento in 30gg è tornato a..sorridere.
Affidatevi ad uno studio tributario competente in materia di ricorso a sanzioni amministrative e raggiungere il vostro obiettivo.
www.brokerassociati.it è una squadra di professionisti al vostro servizio competenti in material legale tributaria nel campo della cancellazione dei protesti, cancellazione cai, cancellazione sanzioni amministrative.
Articolo Successivo: cessioni del quinto prestiti a protestati
Articolo Precedente: sanzioni amministrative asa ricorso blocco cai
Prenota ora